La danza delle lucciole. Oralità e trasmissione nell’opera di Virgilio Sieni

Rossella Mazzaglia

Abstract


Il saggio interroga il senso della trasmissione della danza contemporanea a partire dall’opera pedagogica e creativa di Virgilio Sieni. Servendosi del concetto di oralità, l’autrice attraversa il percorso del coreografo dalla formazione ad oggi, con particolare enfasi sui recenti risvolti performativi e didattici della compagnia e dell’Accademia del gesto. Da una parte, affronta la sostanziale dissoluzione della tradizione di danza all’interno del più ampio contesto dell’arte e del patrimonio culturale, particolarmente italiano, cui la prassi di Sieni rimanda. Dall’altra, indica la ri-definizione del significato, dei metodi e degli obiettivi della trasmissione del gesto in un rapporto dialettico con la contemporaneità. Riprendendo la visione “sulla politica  delle sopravvivenze” di Didi-Huberman, individua nell’incontro estetico ed umano tra persone di diversa provenienza ed età una modalità di Sieni di fa dialogare il presente con il passato, l’identità individuale con quella collettiva, attraverso la trasmissione del gesto.

 


Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2036-1599/2509

Copyright (c) 2011 Rossella Mazzaglia

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 2036-1599
Direttore responsabile: Giuseppe Liotta
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 8001 del 23 settembre 2009
Emaildanzaericerca@unibo.it

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]