I testi e la danza. Jérôme Bel autore di Nom donné par l'auteur

Giuseppe Burighel

Abstract


In continuità ideale con la Performance Art americana degli anni 1960-1970, la generazione dei giovani coreografi francesidi fine secolo scorso sembra collocarsi lontano dalla danza, interessandosi alla dimensione speculativa della creazione coreografica, che si tratti di questioni identitarie, di definire la natura del corpo o l'arte della danza. In tal senso, i testi – le letture e gli scritti dei danzatori – assumono un ruolo centrale nei processi di creazione, in termini d'ispirazione poetica o di costruzione del senso. L'articolo intende mostrare gli effetti creativi della relazione tra i testi e la danza, a partire dalle letture che il coreografo Jérôme Bel ha potuto fare del filosofo Roland Barthes, e attraverso l'analisi in particolare dello spettacolo Nom donné par l'auteur (1994).


Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2036-1599/4990

Copyright (c) 2015 Giuseppe Burighel

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.

Licenza Creative Commons

ISSN 2036-1599
Direttore responsabile: Giuseppe Liotta
Registrazione presso il Tribunale di Bologna n. 8001 del 23 settembre 2009
Emaildanzaericerca@unibo.it

La rivista è ospitata e mantenuta da ABIS-AlmaDL [privacy]